UN GIARDINO PER TUTTI

cliente Pubblica Amministrazione

2018 | Vicenza VI

Riqualificazione dell’area giochi di una scuola dell’infanzia sulla base dei principi di inclusione, didattica e sperimentazione sensoriale.

Al fine di ricucire il rapporto con l’identità territoriale, il prato libero evoca il Fiume Bacchiglione celato dalle mura perimetrali dell’area e diviene il fulcro di una piccola comunità articolata per tematiche consecutive.

Si incontrano così le coltivazioni del brolo e dell’orto/giardino, la cava di sabbia, il villaggio nel bosco e l’arena naturale; lontano, oltre l’isola della biodiversità ed il riqualificato labirinto di siepi di Buxus sempervirens, un immaginario eremita osserva dall’alto della sua capanna sull’albero.

“Un giardino quindi inclusivo: non per bambini disabili, ma per TUTTI i bambini” – ldb